• insegna dell'arte dei remeri

Remi

il remo di una barca veneziana varia in dimensione in base al tipo di imbarcazione, alla posizione in cui dovrà essere impiegato (nel caso ci siano più vogatori), e alle prefenze di chi deve utilizzarlo.

il remo è costruito in legno di ramin, per quanto riguarda la sua parte centrale, mentre le sue estremità sono in legno di faggio, più resistente agli urti contro le case e le altre barche, visti le ridotte dimensioni dei canali veneziani.

Ogni remo che Piero Dri realizza è un pezzo unico, diverso dagli altri per peso e flessibilità. Deve quindi essere svolta un'attenta selezione della tavola di ramin per trovare il pezzo più adatto alle esigenze del cliente finale.

Un remo spesso dev'essere riparato, soprattutto nel punto in cui viene appoggiato alla forcola. Una volta rimosso il legno usurato o fratturato si incolla un nuovo pezzo chiamato "soraosso" che verrà in seguito modellato e riportato alla perfetta forma cilindrica originaria. Naturalmente si possono sostituire anche le estremità della pala dette "cortei" con nuovi pezzi di faggio pronti per innumerevoli altri urti!